de | it |
0039 0472 647124    info@post-trens.it   Mappa  

13 Nov

5 esperienze da vivere in inverno a Vipiteno e dintorni

Anche se le temperature attuali non lo dimostrano, i mesi freddi dell’anno si stanno avvicinando lentamente. Per fortuna, l’affascinante cittadina alpina di Vipiteno e le sue vallate dispiegano molte delle loro qualità e delle loro possibilità, soprattutto nella stagione invernale.

1. Alla scoperta del centro storico di Vipiteno: già ai tempi della famiglia di commercianti Fugger, la storica città alpina offriva le condizioni ideali per lo shopping. Oltre ad alcuni negozi di marche famose, ci sono innumerevoli negozietti con una vasta gamma di specialità, che non si possono comprare in ogni città. Anche in termini di offerta culturale, Vipiteno supera ogni aspettativa. Chiese, piazze, vicoli, case: ogni luogo ha la sua storia da raccontare.

2. Escursioni invernali alle “Malghe di Racines”: quando da Vipiteno ci si dirige verso una delle sue vallate laterali, si apre uno scenario di spettacoli naturali e paesaggi da sogno. Il panorama della Val Racines premia l’escursionista con una spettacolare vista sulle cime circostanti, come la Cima Altacroce, la Piccola Cima Croce o altri giganti montuosi. E quando si arranca nella neve pesante, le vette invitano a tornare in estate per godere dello splendido panorama dalla loro sommità. Dopo il tour, naturalmente, gli escursionisti possono fare una sosta in una delle rustiche baite per assaporare una tisana di erbe di montagna o un vin brulè.

3. Rilassare in slitta trainata da cavalli avelignesi in Val Ridanna: lo scrittore tedesco Friedrich von Bodenstedt sapeva già raccontare la felicità di questa terra, che giace sul dorso di questi simpatici animali. Così anche, oggi soprattutto, una cavalcata o un giro in slitta trainata dai cavalli avelignesi è un’esperienza davvero unica: la neve fresca scricchiola sotto i suoi zoccoli, i raggi del sole invernale solleticano il naso e il dolce saliscendi del trotto fa sembrare il resto del mondo lontano anni luce.

4. Sci di fondo in Val di Vizze: lontano dalle piste e dagli impianti di risalita, le piste di fondo della Val di V si annidano dolcemente sul terreno collinare e offrono varietà e molto divertimento sia allo sciatore principiante che esperto. Durante un corso di sci di fondo con un istruttore certificato si potrà affinare la propria tecnica o semplicemente allontanarsi dal resto del mondo.

5. Venite a riposare e a ricaricare le batterie a Maria Trens, luogo di pellegrinaggio, un vero e proprio gioiellino. Un’antica leggenda racconta del ritrovamento di una statua di Maria sul luogo dove oggi sorge la chiesa, e, chi crede alle numerose tavole religiose, sa che qui sono accaduti spesso anche dei miracoli. Qui non c’è niente da fare, niente da preparare, niente di apparentemente grande da sperimentare – qui si può semplicemente essere sé stessi.